FAQ

Molti dei nostri clienti non hanno mai avuto api prima d’ora. Il team di b-box si è concentrato molto sul cercare di rendere l’arnia il più sicura possibile. A differenza degli alveari tradizionali, b-box ha un camino speciale che consente alle api di entrare e uscire a 2,2 metri dal suolo. Tutta la famiglia può avvicinarsi e osservare personalmente l’alveare senza disturbare le api o la necessità di indossare indumenti protettivi. Ovviamente sono animali non addomesticati, bisogna imparare a conoscere il loro linguaggio per capirli ed evitare di farli sentire in pericolo. Ovviamente gesti minacciosi quali il rovesciare bruscamente l’arnia o simili, potrebbero spaventare le api ed indurle a difendersi.

Qui trovi il link della gazzetta ufficiale https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2004/12/31/004G0346/sgAll’articolo 8 si regolamentano le distanze: “Gli apiari devono essere collocati a non meno di dieci metri da strade di pubblico transito e a non meno di cinque metri dai confini di proprieta’ pubbliche o private. Il rispetto delle distanze di cui al primo comma non e’ obbligatorio se tra l’apiario e i luoghi ivi indicati esistono dislivelli di almeno due metri o se sono interposti, senza soluzioni di continuita’, muri, siepi o altri ripari idonei a non consentire il passaggio delle api. Tali ripari devono avere una altezza di almeno due metri. Sono comunque fatti salvi gli accordi tra le parti interessate.”L’uscita del camino è oltre i 2 metri richiesti, in ogni caso è bene informarsi se il proprio comune ha indicazioni più restrittive chiamando l’ASL veterinaria.

B-box richiede poco spazio, occupa circa un metro quadro, è importante verificare se nel proprio comune sussistano delle limitazioni normative che inaspriscano quanto previsto dalla normativa nazionale. Posti ideali sono: un ampio terrazzo all’ultimo piano o un giardino di proprietà. B-box richiede poco spazio perché per le api è già di per sé un luogo sicuro in cui abitare, saranno loro poi volando nelle zone attorno (‘un’ape può volare per oltre 5 chilometri) a cercare fiori e quanto necessitano.

Beeing non fornisce le api. Un apicoltore locale di fiducia può fornirti le tue api, aiutarti con l’installazione e seguirti nel tempo affiancandoti per fare esperienza nel gestire le api. Non preoccuparti se non conosci un apicoltore di fiducia, siamo felici di aiutarti nella ricerca e guidarti nella giusta direzione.

Incoraggiamo sempre l’apicoltura responsabile e raccomandiamo di fare qualche ricerca prima che arrivi la tua b-box se non hai tenuto le api prima. Se vuoi gestire in autonomo il tuo nuovo sciame, è veramente consigliato seguire un corso di apicoltura. Se invece non hai modo di seguire un corso, affidati a un professionista, qualunque apicoltore locale va bene e ha le competenze necessarie per gestire al meglio le tue api.

B-box è ideale per spazi più piccoli e ambienti urbani perché richiede solo 1 metro quadrato di spazio. Quindi, anche se non hai una grande cortile, b-box funzionerà comunque in modo ottimale. Le api hanno un raggio abbastanza ampio (fino a 5 km) quando ricercano il cibo, quindi finché ci sono dei balconi o dei giardini rigogliosi nella tua zona le tue api saranno molto felici! In ogni caso è bene usare sempre il buon senso e verificare prima se esistono restrizioni particolari nel luogo dove si vuole installare la b-box.

Certamente, abbiamo il magazzino a Cesena. Basta contattarci prima per concordare il giorno del ritiro, sarà anche un’occasione per conoscerci e per vedere meglio la B-BOX.

Si le api possono vivere anche in un contesto urbano. L’utilizzo massivo di pesticidi che viene fatto in zone agricole intensive ha reso quasi impraticabile l’apicoltura; al contrario in un contesto urbano, l’utilizzo di pesticidi è molto limitato e le api riescono a trovare un confortevole riparo in città. E’ importante trovare uno spazio adeguato, è consigliata l’installazione in giardino o in un rooftop in modo da disturbarle il meno possibile.

La gran parte degli apicoltori sono disposti a vendere un proprio sciame. Il prezzo varia da regione a regione e sopratutto dal periodo dell'anno in cui viene acquistato; mediamente uno sciame disposto su 4/5 telaini costa intorno ai 100€, questo prezzo si abbassa in estate e autunno mentre può essere leggermente più alto durante la primavera.

Prima dell'avvicinarsi dell'inverno, va controllata la quantità di scorte per verificare che lo sciame abbia sufficienti risorse per sopravvivere a questa stagione. Nel caso in cui le scorte siano basse, è possibile integrare l'alimentazione delle api utilizzando appositi canditi che possono essere posizionati direttamente sulle rete metallica, le api lo preleveranno rimanendo dentro al nido senza che abbiano la necessità di salire al melario.Durante il periodo invernale è bene non aprirle o aprirle il meno possibile, le api tengono riscaldata l'interno dell'arnia con i propri movimenti l'apertura durante una giornata molto fredda protrbbe causare gravi problematiche alla colonia.

Il camino permette di rispettare alcune limitazioni che sono presenti nei centri urbani in termini di distanze da mantenere. Se si ha la possibilità di posizionarla oltre i 5metri da un vicino o se si ha una divisoria (cespuglio, muretto ...) alta più di 2 metri è possibile installarla senza camino. L'utilizzo del camino può ridurre il quantitativo di miele prodotto in quanto sono necessarie più energie per uscire dalla b-box per andare a bottinare i fiori.